Voglia di vela, voglia d’altura.

La Spezia, 12 maggio 2021

Dopo la pausa per pandemia ripartono finalmente anche nel Golfo dei Poeti le regate d’altura. Mentre sabato e domenica sono scesi in acqua ventisei Dinghy Classici a Lerici, la vela d’altura attende con trepidazione il prossimo Trofeo Yacht Club Parma – Memorial Allodi che si correrà il 22-23 maggio p.v.

I prossimi appuntamenti vedranno la prevalenza degli appuntamenti in mare rispetto a quelli a terra, che risentono sempre delle restrizioni. Su quest’ultimo fronte è prevedibile una stagione ancora poco effervescente, nell’attesa di un auspicabile ritorno alla normalità.

Ma veniamo al calendario aggiornato degli eventi d’altura. Il citato Trofeo Y.C.Parma, oltre che valido come qualificazione per il Campionato Italiano Vela d’Altura, sarà parte integrante del Campionato di Primavera insieme al Trofeo Vejo e Claudio Sampiero e all’Assoregata che quest’anno si svolgerà in due giornate.

Ricordiamo che la Coppa Fiorillo (che si correrà a settembre), il Trofeo Y.C.Parma e d il Trofeo Sampiero saranno validi per l’assegnazione del “Il Grande Slam 2021” :

Le regate saranno corse tenendo conto del “Protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del Covid-19”, approvato dal CONI e dall’Ufficio Sport dell’ex Ministero delle politiche giovanili e dello Sport che è stato costantemente aggiornato alla evoluzione della situazione pandemica ed ha tenuto conto dei provvedimenti governativi connessi ribadendo che costituisce il riferimento normativo richiamato dai provvedimenti governativi e dai provvedimenti autorizzativi del CONI allo svolgimento delle manifestazioni sportive ritenute di interesse nazionale. Le regate evidenziate con (*) sono inserite nel Calendario Zonale FIV 2020-2021- quelle evidenziate con (**) sono manifestazioni di preminente interesse nazionale già inserite nel calendario consultabile al seguente link: https://www.coni.it/images/speciale_covid19/Eventi_preminente_interesse/FIV_-_Calendario_2021.pdf

Il Comitato organizzatore verificherà che, durante il periodo delle regate, le Autorità locali non abbiano emanato misure più restrittive dei provvedimenti governativi autorizzativi allo svolgimento delle competizioni veliche alle quali si atterrà scrupolosamente.

Ricordiamo che, stante l’attuale situazione sanitaria, queste regate costituiscono la giustificazione per poter svolgere sedute di allenamento nelle zone arancioni e rosse (compresi gli spostamenti inter-regionali) da parte degli atleti in regola con il tesseramento 2021 (visita medica compresa) in preparazione alla stessa regata. Naturalmente ogni armatore dovrà richiedere al proprio Ciroolo la specifica liberatoria che accerti quanto sopra.

0 thoughts on “Voglia di vela, voglia d’altura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *